AID Italia - La risposta alle tue domande sulla dislessia

Aid sezione di

Sassari

Il diritto all'apprendimento: dalla lezione frontale alla didattica inclusiva

Le ricerche della scienza medica hanno condotto in questo periodo più recente all’individuazione di disturbi che un tempo non venivano evidenziati: si tratta di ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento scolastico (es. la dislessia, la disgrafia e la discalculia); ragazzi con deficit dell’attenzione  o iperattività, che un tempo venivano scambiati per alunni svogliati e negligenti nei confronti delle consegne scolastiche; ragazzi in situazione di svantaggio sociale, culturale, linguistico, con bisogni educativi speciali (B.E.S.). Tutti questi soggetti rappresentano una nuova sfida per il mondo della scuola e sono la testimonianza di un cambiamento che non può essere fermato. La maturazione di una nuova attenzione umana, sociale, culturale ed educativa della società attuale nei confronti dei soggetti in difficoltà si traduce nell’attuazione da parte della scuola di processi di ripensamento e di adattamento educativo – didattico, al fine di divenire sempre più accogliente e conforme alle necessità formative di tutti i soggetti, nella consapevolezza che ogni alunno in classe costituisce una risorsa per tutto il contesto scolastico.

I ‘intervento è volto a presentare gli aspetti salienti ed essenziali della sfida che i ragazzi con disturbi speciali e  specifici dell’ apprendimento affrontano nella scuola superiore.

 Programma

15,30 -17,00 

La compilazione partecipata del piano didattico personalizzato come forma di tutela per il ragazzo e la famiglia che affrontano il disturbo specifico dell’apprendimento. 

17,15 - 19,00

Aspetti emotivi e relazionali nell’apprendimento in età adolescenziale: la relazione come presupposto all’apprendimento.

L’incontro è rivolto a docenti e genitori. Verrà rilasciato attestato di partecipazione

Condividi
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, continua con la lettura. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. AUTORIZZO.